All’attenzione dei colleghi: una circolare sull’uso dei social

Rendiamo noto ai colleghi che il Dap ha trasmesso da poco una comunicazione sull’utilizzo non sempre in linea con le direttive interne. L’uso sconsiderato dei Social, nella fattispecie Facebook, può dare adito a una proliferazione di immagini contenenti dati sensibili, riguardanti il personale e gli uffici presso cui i soggetti ritratti prestano opera di servizio.

Teniamo a sottolineare che, dato il carattere altamente liquido della Rete, certe immagini possono facilmente essere strumentalizzate da estranei al Corpo per finalità a noi non note. Per evitare simili ricadute sul Corpo e sulle spalle dei colleghi, invitiamo tutti a una maggiore prudenza sui social, evitando comportamenti che espongano gli uomini e le donne della polizia penitenziaria a una platea mediatica troppo vasta (e pericolosa) che potrebbe mettere repentaglio il ruolo istituzionale del Corpo e la sua reputazione.

Preghiamo i colleghi di cercare la suddetta circolare e di darne una diffusione massima e prioritaria. Il senso non è instaurare un divieto che riguardi l’uso dei social, quanto creare un senso di maggiore responsabilizzazione del singolo  per se stesso e nell’interesse generale del Corpo, per quanto riguarda la trasmissione in rete di contenuti sensibili.

Commenti
Condividi:

Lascia un commento